Renault: Senard, ‘quota Nissan non è all’ordine del giorno, priorità è industriale’

Roma, 22 gen. (Adnkronos) – “La questione delle partecipazioni di cui molto si è parlato negli ultimi tempi per me non sono la priorità. Non è all’ordine del giorno. Oggi la priorità è industriale”. Ad affermarlo ai microfoni della tv francese ‘Bfm Business’ è il presidente di Renault, Jean-Dominique Senard commentando i rapporti nell’Alliance tra Renault e Nissan. La casa automobilistica giapponese detiene in Renault il 15% del capitale ma non ha alcun diritto di voto mentre lo Stato francese detiene il 15,01% della casa automobilistica francese e il 28,6% dei diritti di voto. Renault, inoltre, detiene il 43% di Nissan.

“Tutte le azioni comuni che porteremo avanti nel futuro riguarderanno la nostra convergenza industriale, le nostre fabbriche, i nostri programmi sui veicoli e nell’ingegneria. Dopo possiamo parlare delle questioni di partecipazioni incrociate. Niente è già deciso. Non è la priorità attuale”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here