E’ in edicola Realtà Sannita. “

E’ in edicola il n. 1 di gennaio 2020 il periodico Realtà Sannita diretto da Giovanni Fuccio che inaugura il nuovo anno, 43° dalla fondazione, con una ”lettera aperta” al Capo dello Stato Mattarella che sarà a Benevento il 28 gennaio in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Unisannio. In tale lettera il direttore Fuccio, pur esprimendo simpatia umana e politica, nonché totale e convinto rispetto, non manca di esprimere una certa delusione “perché quella che poteva essere una vera visita alla città si è poi tradotta in una sorta di visita lampo”.

Nello stesso numero Mario Pedicini nel suo editoriale, ricco di spunti altamente interessanti, parla di “treni e ferrovie” e non manca di denunciare tutte le incongruenze di una politica nel merito molto discutibile. Molto ampia poi la disamina di Gino Pescitelli sulla situazione di pre-crisi che blocca ogni attività sia del Comune capoluogo che della Provincia.

Ecco poi una panoramica sugli altri articoli e servizi giornalistici presenti su questo numero:

Esercizi commerciali in caduta libera (Luigi Rubino); Fa discutere l’idea del traforo in Valle Caudina (Pasquale Russo); La lega si prepara per le regionali (Lucia De Nisi); Reportage dalla Cina della musicista sannita Francesca Quarantiello; Uno strepitoso Sir Antony (Paola Caruso); Il dramma dei profughi istriani rivive nel racconto di un protagonista, Sangianantoni, in una lunga intervista condotta da M. Pedicini e Antonetta Tartaglia; La campagna elettorale a Paduli (Giancarlo Scaramuzzo); La conferenza al Centro di Cultura di Alfredo Pietronigro (Alessandra Gogliano); Intervista all’avv. Lizza sul personale del Corpo Forestale (Nicola Amoroso); Il premio Strega tutto l’anno (Mariza Zotti Addabbo); Scandalo Inps e retate per droga (Antonino Iorio); Fra Carlo da Cusano Mutri (Pasquale M. Mainolfi); Intervista al cardiologo prof. Manfredini (Carlo Labagnara); La fantascienza, questa sconosciuta (Carlo Delasso).

Ampia la pagina sportiva con servizi di Gino Pescitelli, Andrea Orlando; Autilia Testa. Ritornano poi, come sempre le rubriche “Protagonisti al traguardo”; Sesto potere e “ti sono quasimente scritto questa lettera” di anonimo.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here