Locri: Magorno (Iv), ‘al sud serve lavoro no misure dannose come Rdc’

Roma, 24 gen. (Adnkronos) – “Avevano ville, Ferrari e legami con la mafia. La vicenda di Locri, dove sono stati scoperti 237 furbetti, rimarca, se ancora ce ne fosse bisogno, uno dei principali problemi legati al #redditodicittadinanza che, come in questa circostanza, viene percepito da chi non ne ha diritto. Il Sud, come diciamo da sempre, ha bisogno di investimenti seri e di lavoro, non di misure assistenziali che si rivelano un danno per tanti cittadini onesti”. Lo scrive su Facebook il Senatore IV, Ernesto Magorno.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here