MENINGITE, GRAVISSIMA MAESTRA 30ENNE. NESSUN PERICOLO DI ULTERIORI CONTAGI

Sono gravissime le condizioni della maestra 30enne trasportata da Benevento in elisoccorso dall’Ospedale San Pio di Benevento all’Ospedale Cotugno di Napoli, dopo la diagnosi dei sanitari di meningite batterica.
È partita fin da subito la profilassi di controllo anche per i familiari e per il personale e i bambini dell’asilo nido in cui la donna lavora.
In particolare sono stati controllati il compagno, il figlio del compagno e i 16 alunni della classe con cui è stata in stretto contatto.
14 di loro erano stati già vaccinati e sono dunque risultati immuni al contagio. 2 di loro invece non hanno fatto l’iniezione preventiva e sono sotto controllo. Ma secondo le prime analisi effettuate dell’ASL, ha dichiarato il Direttore Generale Gennaro Volpe  è scongiurato il pericolo di diffusione.
La sanità locale e nazionale fa sapere che non c’è da preoccuparsi. L’infrazione batterica del meningococco è, infatti, isolata ed il focolaio di contagio è stato definito ed è delimitato.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here