INCONTRO CON I DIRIGENTI SCOLASTICI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO

Stamani presso la Sala Consiliare della Provincia di Benevento, il Presidente Antonio Di Maria ha incontrato i Dirigenti scolastici degli Istituti di Secondaria Superiore del Sannio per un confronto sullo stato dell’arte dell’edilizia scolastica di competenza dell’Ente.

Con il Presidente presso la Sala Consiliare erano per assisterlo nel confronto erano: il Direttore generale Nicola Boccalone, il Dirigente Tecnico Angelo Carmine Giordano, il Responsabile di servizio per l’edilizia scolastica Angelo D’Angelo ed il funzionario geom. Giuseppe Capuozzo.

Il Presidente Di Maria ha illustrato preliminarmente le attività e le iniziative poste in essere per il miglioramento delle 52 strutture scolastiche di competenza sparse sul territorio.

La Provincia di Benevento, ha detto Di Maria, ha presentato alla Regione Campania una serie di 15 progetti per altrettanti diversi Istituti scolastico per realizzare lavori edili per un importo un totale di Euro 61.874.685,69. Tutti questi progetti sono inseriti in una posizione utile per accedere ai finanziamenti.

Sono stati, invece, finanziati dal Ministero dell’istruzione i seguenti progetti esecutivi:

1) Istituto di Istruzione “Carafa-Giustiniani” sede del Liceo Artistico € 2.170.000,00;

2) Liceo Scientifico e Agrario di Guardia Sanframondi € 1.281.735,60;

3) Istituto Tecnico Economico di Circello € 1.460.000,00;

4) Istituto di Istruzione Superiore “A. Lombardi” di Airola € 2.723.630,00:

Per tali interventi sono stati pubblicati i bandi di gara e chiusa la ricezione delle offerte: attualmente sono in corso le procedure di gara per l’affidamento dei lavori.

Per un altro programma del Ministero, finalizzato alla progettazione di interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici, la Provincia poteva candidare e ha candidato 8 interventi e per questo programma sono stati definiti:

1)    la Progettazione esecutiva per la demolizione e ricostruzione dell’istituto “G. Galilei” di Benevento per un importo di € 296.308,42;

2)    la Progettazione esecutiva per la messa in sicurezza del Liceo Scientifico “G. Rummo” di Benevento per un importo finanziato € 221.156,29;

3)    la Progettazione esecutiva per la messa in sicurezza del Liceo Classico “P. Giannone” di Benevento per un Importo finanziato € 146.924,2;

Per questi programmi sono in corso le procedure per l’affidamento dei servizi di Ingegneria e Architettura.

La Provincia di Benevento ha, inoltre, partecipato ad un altro programma bandito dalla Regione Campania in materia dì edilizia scolastica per il triennio 2018-2020, per contributi straordinari destinati al finanziamento di interventi che prevedano esclusivamente opere o lavori finalizzati alla riduzione del rischio di incendi negli immobili scolastici.

Per tale programma la Provincia ha presentato 14 progetti, tutti approvati dal Ministero, per altrettanti interventi dell’importo di Euro 70mila ciascuno per:

1)    “Aldo Moro” di Montesarchio;

2)    Liceo “Guacci” di Benevento;

3)    “Galilei – Vetrone” di Benevento;

4)    “Alberghiero Le Streghe – Marco Polo” di Benevento;

5)    “G. Alberti”, Benevento;

6)    Istituto Agrario “Vetrone”, Benevento;

7)    Istituto Tecnico economico di Circello;

8)    Liceo Classico di Airola;

9)    Istituto “Lombardi” di Airola;

10) Liceo Classico di San Giorgio del Sannio;

11) Liceo Economico di Solopaca;

12) Alberghiero di Colle Sannita;

13) “Rampone – Palmieri” di via Traiano Boccalini di Benevento;

14) Convitto Nazionale “P. Giannone” in piazza Roma di Benevento.

Il Dipartimento di Protezione Civile ha, inoltre, richiesto alla Provincia, che ha avviato e dato corso a tutte le iniziative necessarie e conseguenti, un monitoraggio sulle condizioni statiche ed antisismiche degli edifici:

1)    Alberghiero “Le Streghe” di Benevento;

2)    Industriale “G.B. Lucarelli” di Benevento;

3)    Professionale Palmieri – Rampone di Benevento;

4)    Professionale “M. Vetrone” di Benevento;

5)    Alberghiero “Aldo Moro Montesarchio

6)    Liceo Scientifico “Rummo” Benevento

7)    Istituto “Carafa – Giustiniani” di Cerreto Sannita.

La Provincia, inoltre, risulta beneficiaria dei finanziamenti da parte del Miur per:

1)    Delocalizzazione dell’Istituto Superiore di Telese Terme per Euro 4.999.533,64;

2)    Nuova costruzione presso l’Istituto “Vetrone per Euro 4.992.502,00;

3)    Nuova costruzione presso l’Istituto “A. De’ Liguori” di Sant’Agata de’ Goti per Euro 4.850.000,00;

4)    Adeguamento sismico e riqualificazione energetica Liceo di Guardia Sanframondi per Euro 1.494.200,00;

5)    Costruzione nuove aule e palestra “Galilei” di Benevento per Euro 4.235.880,00;

Per il “Convitto Giannone” di piazza Roma di Benevento è stato concesso un finanziamento di verifica della vulnerabilità sismica e adeguamento alla vulnerabilità per Euro 220.282,00, nonché per un progetto di restauro e miglioramento sismico per Euro 2.800.383,60.

Al termine dell’esposizione da parte del Presidente della Provincia, sono intervenuti numerosi  Dirigenti scolastici che hanno illustrato le principali criticità e i problemi che interessano le strutture edili di competenza. E’ venuto anche in evidenza però anche un problema connesso ai trasporti pubblici di cui si servono gli studenti pendolari all’interno del territorio provinciale. Al di là delle carenze e delle difficoltà di far combaciare gli orari tra le le lezioni e le corse degli autobus extraurbani, è stato richiesto con forza da numerosi Dirigenti che venga estesa la medesima facilitazione riconosciuta a chi dai Comuni della provincia deve raggiungere il capoluogo dove insiste l’Istituto scolastico anche a quegli studenti residenti fuori dal capoluogo che debbono invece raggiungere un Comune che non sia il capoluogo dove insiste la Scuola che frequenta.

Il Presidente ha preso nota di tutti gli appelli, i suggerimenti, le richieste e le doglianze dei Dirigenti ed ha assicurato che procederà nei prossimi giorni ad effettuare personalmente sopralluoghi presso gli Istituti di competenza.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here