GESESA-Telese Terme: presentata all’istituto [email protected] la terza edizione del progetto “IDEAZIONE 2020 – Giovani Correnti [email protected] per creare Valore”

E’ stata presentata, a Telese Terme, presso l’Istituto [email protected], in Viale Minieri 9, la terza edizione del progetto “IDEAZIONE 2020 – Giovani Correnti [email protected] per creare Valore”, promosso dal Gruppo Acea in collaborazione con CONSEL- Consorzio Elis, al quale ha aderito anche quest’anno GESESA.

L’iniziativa, volta a favorire la crescita di una nuova generazione più consapevole e attenta ai temi della sostenibilità, offre un percorso educativo-didattico che promuove non solo le conoscenze tecnico-scientifiche ma stimola anche l’interesse e la motivazione dei ragazzi che, con le loro idee, possono diventare motore di innovazione sociale, economica e ambientale. Gli studenti del [email protected] si confronteranno con altri 12 Istituti tecnico-professionali di Campania, Lazio, Toscana e Umbria, per un progetto che ha come obiettivo la crescita di una nuova generazione di cittadini più consapevoli e sensibili al tema della sostenibilità con un focus specifico sui Fabbisogni Territoriali.

I “Maestri di Mestiere” di GESESA, aiuteranno gli studenti a sviluppare progetti innovativi volti alla salvaguardia e al benessere della collettività, mediante la valorizzazione e il risparmio delle risorse naturali.

La novità di quest’anno, ha sottolineato il Resp. Risorse Umane di GESESA, Emilio Porcaro, sarà la speciale collaborazione dell’Università del Sannio, che con i suoi docenti, affiancherà gli studenti nella realizzazione dell’Idea progettuale, che si misurerà con le altre 11 Idee proposte dagli altri istituti in gara.”

Sono intervenuti, per tale motivo, questa mattina i due docenti universitari, il Porf. Nicola Fontana, docente di Costruzioni Idrauliche e il Prof. Roberto Jannelli, docente di Economia Aziendale.

Non é solo l’aspetto tecnologico scientifico, ma anche l’aspetto economico, che rende un’idea realizzabile. – così ha esordito il Prof. Fontana. E’ importante accompagnare la realizzazione del prototipo che gli studenti realizzeranno, con un business plan, poiché è importante che questo possa avere la possibilità reale di essere realizzato.

Ed ecco la presenza del prof. Jannelli: “un progetto di tale portata, deve puntare alla concretezza, e l’impatto economico che questa ha sia nella sua realizzazione che sul territorio in cui opera è di fondamentale importanza.”

A conclusione del progetto IDEAZIONE, una giuria formata da esperti del Gruppo Acea, decreterà, le tre idee vincitrici per le categorie: acqua, energia, ambiente. Le scuole vincitrici riceveranno un premio in denaro e i team delle classi quarte, che avranno ricevuto l’apprezzamento della giuria, parteciperanno al Summer Camp Acea, in programma a luglio.

Al lancio del progetto, stamani, presente anche il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, che ha così commentato:” Si tratta di un’attività volta a rendere i giovani studenti protagonisti di un Idea, che come dice il titolo “IdeAzione”, deve trasformarsi in Azione concreta, non restare un effimero pensiero, e questo lo si chiede proprio ai giovani che rappresentano il futuro, un futuro, volto alla sostenibilità delle risorse che il nostro pianeta ci offre.” A spiegare ai ragazzi, le fasi del progetto e a chiudere i lavori la professoressa del [email protected], referente di progetto, Paola Giardino:” Ringraziamo GESESA e Acea per questo tipo di iniziative perché ci danno la possibilità di sensibilizzare i giovani attraverso le loro competenze e le loro conoscenze, orientandoli alla sostenibilità ambientale e ancora di più quest’anno permette loro di lavorare con i docenti dell’Università del Sannio, che è il gradino successivo che dovranno affrontare una volta conseguita l’esame di maturità”.

Presenti anche l’Assessore all’Istruzione del Comune termale, Filomena di Mezza e il Vice presidente della Pro Loco di Telese Terme Vincenzo Izzo.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here