Coronavirus, Altroconsumo: avanti consulenza gratuita, in 7 gg oltre 830 richieste

Roma, 20 mar. (Adnkronos) – Prosegue il servizio di consulenza gratuita ‘Assistenza coronavirus’ aperto da Altroconsumo su tutti sugli interventi seguiti all’epidemia: in appena una settimana sono già oltre 830 le richieste giunte all’organizzazione, un numero in continua evoluzione. A fare un primo bilancio in una nota è Altroconsumo, che spiega come il maggior numero di richieste di chiarimenti, il 28,7% sia stato relativo alla cancellazione dei voli. A ruota seguono le domande informative sulla sospensione di mutui e prestiti, il 24,5%. A seguire, il 17,8%, le domande sulla chiusura palestre e corsi privati, e ancora quelle sulle disposizioni governative, il 17,2%, e i rimborsi di rette e spese scolastiche, il 15,6%.

Ma al centro delle preoccupazioni di chi si rivolge al centralino di Altroconsumo anche l’annullamento viaggi organizzati,14,6 %; il rinvio delle scadenze fiscali, l’annullamento delle prenotazioni per alberghi; i disservizi su altri mezzi di trasporto; la cancellazione di eventi e spettacoli e i servizi pubblici e i concorsi.

Come usufruire del servizio? “Basterà compilare il form online disponibile a indicando oltre ai propri dati personali l’area di riferimento in cui si ha bisogno di aiuto. Un consulente Altroconsumo prenderà in carico la richiesta e in circa 24/36 ore si verrà ricontattati al telefono per ricevere un’assistenza individuale su tempi e modalità per risolvere la propria situazione” spiegano.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here