Coronavirus: Cangini, ‘Caporetto scolastico che lascerà tracce indelebili’

Roma, 3 apr. (Adnkronos) – “Grazie all’ennesima fuga di notizia dal ministero dell’Istruzione, apprendiamo che il ministro Azzolina non prende neanche in considerazione la possibilità di prolungare l’apertura delle scuole a, se ci saranno le condizioni, tutto il mese di giugno, né di prolungare la pur lacunosa didattica a distanza fino a inizio luglio, né di anticipare la riapertura delle scuole al primo settembre. Pare che la contrarietà dei sindacati sia stata immediatamente recepita dal ministro, che non a caso vanta un passato da sindacalista dell’Anief. È una vera e propria Caporetto scolastica”. Lo scrive sul sito siamovocelibera.it il senatore di Forza Italia Andrea Cangini.

“Ma se 9 milioni di studenti non avranno la possibilità di colmare il grave vuoto formativo che loro malgrado li caratterizza, la colpa -aggiunge- non sarà del destino cinico e baro. Il problema è che nell’emergenza sanitaria si rispecchia la debolezza di un ministro ad oggi capace solo di assecondare un trend destinato a lasciare tracce indelebili nella Nazione”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here