Progetti di ampliamento dell’offerta formativa “Pitagora si diverte” e “Matematica e Realtà”

L’Istituto Comprensivo “Federico Torre” di Benevento prosegue lo svolgimento delle attività di ampliamento dell’offerta formativa con i progetti “Pitagora si diverte” e “Matematica & Realtà”, coordinati dalla prof.ssa Giuseppina Chiariello e finalizzati al potenziamento delle discipline matematiche, sempre in un’ottica di innovazione didattica e metodologica.

Tramite piattaforma appositamente predisposta dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia, le classi III A, III B, III C e III E della Scuola Secondaria di I grado –  iscritte ai “Lab-Spe” (Laboratori di Sperimentazione e Innovazione Didattica) del progetto “Matematica & Realtà” – hanno partecipato alle esercitazioni nazionali fino ad approdare alla gara di modellizzazione matematica tenutasi il 28 aprile scorso e di cui a breve si sapranno i risultati.

Nell’ambito del progetto “Pitagora si diverte”, sono stati invece resi noti i nominativi dei vincitori dei Campionati Junior di Matematica, organizzati da MATEINITALY con la collaborazione del Centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano e rivolti alle classi quarte e quinte della Scuola Primaria.

Si tratta di De Siena Vincenzo, Russo Simone e Ficociello Marco per la Categoria C4, Felice Andrea, Minicozzi Manuel e Pacillo Antonio per la Categoria C5, tutti alunni della Scuola Primaria “Pacevecchia” e “Nicola Sala” dell’IC “Torre”.

“Il nostro Istituto, sin dagli inizi del lockdown, ha messo in campo tutte le strategie tecnologiche e metodologiche atte a garantire agli alunni il diritto all’istruzione, mantenendo nel contempo alta l’attenzione dei ragazzi e la loro motivazione ”, commenta la Dirigente Maria Luisa Fusco che aggiunge: “Riuscire, poi, a proseguire anche nelle attività di arricchimento dell’offerta formativa è per noi motivo di ulteriore soddisfazione. Mi complimento, quindi, con i giovani vincitori dei Campionati ma colgo anche l’occasione per lodare la professionalità e la dedizione con cui l’intera comunità scolastica ha reagito, coesa, per il superamento della crisi in atto”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here