Spadafora: il 28 si decide sulla ripartenza del calcio

Ho appena convocato una riunione per il 28 maggio con il presidente della Figc, Gravina, e con quello della Lega, Del Pino: per quel giorno saremo in grado di decidere se e quando far ripartire il campionato di calcio”: lo ha annunciato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a TGsport Rai2. “Vogliamo ripartire, per terminare”, ha aggiunto Spadafora (ANSA).

“Il Comitato tecnico scientifico ha approvato il protocollo della Figc per la ripresa degli allenamenti di squadra dei club di calcio”. Lo ha detto il ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, ospite di Tg Sport su Rai 2, precisando che tra le variazioni c’e’ quella dei ritiri, non piu’ necessari.

“L’Italia riparte, e’ giusto che riparta anche il calcio”: lo ha detto il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a TgSport Rai2, annunciando l’ok definitivo alla ripresa degli allenamenti collettivi delle squadre di calcio e una riunione per il 28 maggio per fissare la data di ripartenza della serie A. “Sarebbe stato piu’ facile fare come la Francia, e dire che il campionato era finito – ha aggiunto Spadafora – Sono stato dipinto come il nemico del calcio, all’inizio mi ha dato fastidio, ora mi fa sorridere”.

“Da stasera sul sito del ministero ci saranno le linee guida per la ripresa in sicurezza delle attività nelle palestre e nei centri sportivi, lo sporto di base”. Lo ha detto il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ospite di Tg Sport su Rai 2. Il Cts ha infatti licenziato il testo con le indicazioni, in larga parte anticipate dall’ANSA il 10 maggio scorso, che dovranno essere seguite al fine di tutelare la salute di quanti praticano l’attività sportiva e degli operatori.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here