GIP rimette in libertà Francesco Cornacchione

​​​​​Il gip Dottoressa di Carlo accogliendo le argomentazioni giuridiche sollevate dal difensore di Francesco Cornacchione, avvocato Antonio Leone ha disposto l’immediata liberazione dell’indagato arrestato, in regime di domiciliari la notte tra il 20 e il 21 maggio perché ritenuto responsabile di coltivazione fini di spaccio di quattro piantine di canapa indiana, disattendendo la richiesta del pubblico ministero che aveva chiesto gli arresti domiciliari.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here