In edicola il nuovo numero di Realtà Sannita

E’ in edicola il nono numero del quindicinale Realtà Sannita, diretto da Giovanni Fuccio.

Mastella punta su De Luca”, titola così l’apertura a firma di Gino Pescitelli.

Mario Pedicini con il suo editoriale: “Demolizioni fraveca e sfraveca” scrive: “A Benevento è stata decisa la demolizione di un edificio tra i più recenti, quello dove erano gli uffici dell’INPS, per la edificazione di una nuova cubatura necessaria per un centro commerciale e per alloggi di edilizia popolare. Sul presupposto trattarsi di zona degradata. Lasciando da parte ogni risvolto di legittimità o di convenienza economica, poniamo l’accento sulla superficialità con cui si attenta al paesaggio urbano, determinato dall’ampliamento della città nell’ultimo mezzo secolo. Demolire e ricostruire cubature significa infliggere ferite insanabili. Su Facebook è commovente il sentimento di tanti navigatori di fronte a cartoline d’epoca che ci fanno vedere edifici del periodo unitario scomparsi a causa dei bombardamenti del 1943. Il sentimento popolare, senza bisogno di specifica cultura urbanistica, è per la conservazione degli ambiti sociali nei quali è trascorsa parte della nostra vita.

Come mai il Comune di Benevento soggiace al costume delle demolizioni e, con specifico riguardo ai marciapiedi, all’antico esercizio del fraveca e sfraveca?”.

Di seguito una panoramica degli altri articoli e servizi giornalistici presenti su questo numero: “Prestigiosi edifici vanno in rovina tra l’indifferenza generale” di Antonino Iorio; “La fase 3 sarà decisiva. Il parere di Roberto Costanzo”; “Coronavirus, non abbassiamo la guardia. Il pressante invito del presidente dell’Ordine dei Medici Ianniello” di Annamaria Gangale; “Quell’indimenticabile concerto del Maestro Bosso” di Nicola Mastrocinque; “La parabola del Covid-19 in un’opera dell’artista Franz” di Gianni dell’Aquila; “Emma Caracciolo di Torella dei Lombardi”, la storica Lucia Gangale ripercorre un’emblematica vicenda di alta nobiltà dimenticata; “Le Chiese riaprono ma quanti condizionamenti” di Giancarlo Scaramuzzo; “Giuseppe Capuano, da giovane litigioso a vescovo dei protestanti” di Pasquale Maria Mainolfi.

Ampio spazio, come sempre, al comprensorio sannita-irpino: “A Vitulano il Simposio di scultura dedicato al Maestro Lorenzani” di Nicola Mastrocinque; “Pareri discordanti per il traforo di Vallo di Lauro” di Pasquale Russo; “A Montesarchio 23 alloggi Iacp in stand by dal 2012” di Lucia De Nisi; “Padre Pio, Piana Romana e Via Ttratturo” di Antonio Florio; “Il coronavirus non ha risparmiato neppure Pietrelcina” di Miriam Masone.

Paginone sul Benevento Calcio a cura di Gino Pescitelli e Andrea Orlando.

Infine, le consuete rubriche: “Sesto Potere” di Carlo Delasso che, sempre a proposito del coronavirus, scrive “Quel tarlo insidioso del complottismo anche sul Covid-19”; “Protagonisti al traguardo” di Mario Pedicini; quindi spazio all’ilarità con la “sgrammaticata” lettera dell’emigrante.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here