Sabato alle ore 17.30 l’evento digitale di Libera per ricordare la strage di Capaci

Ricorre domani 23 maggio, il 28esimo anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Quell’evento e quella data rappresentarono, e rappresentano ancora, uno spartiacque preciso nella storia del nostro paese e dell’impegno di tutti nella lotta alla criminalità.

Per fare in modo che questa data non passi invano il coordinamento di Libera a Benevento ha organizzato un momento di riflessione che avrà luogo domani alle ore 17.30, in formato digitale, sulla pagina Facebook del coordinamento (https://www.facebook.com/Coordinamento-di-Libera-a-Benevento-160113584356506/).

Il momento di riflessione, dal titolo “Capaci di costruire una nuova normalità”, partirà da due spunti: uno, legato alla memoria, sarà riferito al ruolo da “maestri” delle persone che persero la vita in quel tragico attentato. Maestri inteso come capaci di lasciare in eredità, a chi ha la sensibilità di cogliere certi insegnamenti, un metodo di impegno, di rapporto con le istituzioni e rappresentazione delle stesse, di confronto ma anche di analisi dei fenomeni umani e del loro contrasto.

L’altro, invece, più di prospettiva, legato al fatto che tutti noi dobbiamo essere “capaci” di generare nuova normalità con le nostre azioni nella nuova quotidianità che siamo chiamati ad animare.

All’iniziativa porterà il suo saluto Michele Martino, referente provinciale di Libera Benevento mentre interverranno Francesco Visalli del coordinamento provinciale di Libera Benevento; Luciano Valle, segretario provinciale della CGIL  di Benevento e Giovanni Conzo, Procuratore aggiunto della Repubblica di Benevento. Il dibattito sarà moderato da Alessandro Ucci di Libera 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here