Sicilia: Musumeci, ‘Toninelli venne per annunciare commissario strade, ma tutto fermo’

Palermo, 28 mag. (Adnkronos) – “Da quando le province sono state commissariate nel 2014, ad oggi, oltre il 50% delle strade provinciali è chiusa al traffico e la parte aperta si presenta in condizioni di assoluta insicurezza. Abbiamo chiesto l’intervento del ministro delle Infrastrutture (Toninelli ndr) che è stato qui 20 mesi fa dichiarando: ‘La Sicilia è ben oltre l’emergenza. Io propongo un commissario straordinario come previsto nel modello Genova, con le misure ordinarie non si va avanti’. Da quel giorno sono passati ben venti mesi, ci hanno chiesto il nome di un commissario, l’ingegnere Gianluca Iavolella, ma ad oggi da Roma non e’ arrivato nessun segnale. Intanto le strade non consentono la mobilita’ di persone e merci in sicurezza”. E’ la denuncia del governatore siciliano Nello Musumeci, che ha incontrato i giornalisti a Palazzo d’Orleans per annunciare l’apertura di un contenzioso legale con Anas definita “vergognosamente inadempiente”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here