Patto Civico:” Non c’è motivo alcuno per abbattere tutti i pini di viale degli Atlantici”

Tra i tanti alberi posizionati lungo quella strada forse solo uno di essi potrebbe subire questa sorte, ma è tutto da valutare.

Questo è stato, senza mezzi termini, affermato da Rocco Sgherzi, esperto nazionale di pini, che annovera tra le sue prestigiose perizie anche quella dei lecci di Villa Borghese in Roma.

Dinanzi ai due timidi tigli piantati nei pressi dell’ex Carcere di “San Felice” ha affermato : “ mai sentito che gli alberi si possano piantare per prova. Sono alberi che per la loro natura e per la loro crescita tra qualche anno riproporranno, alle future generazioni, le stesse problematiche di oggi, ma a quel tempo, si frega chi resta…”

Le inclinazioni di per sé non rappresentano un elemento di pericolosità tale da decretarne l’abbattimento. L’albero si evolve per forme adattative e nell’arco della sua vita, in base alle sollecitazioni esterne che riceve, si adattano, appunto, e trovano soluzioni.

Tanto è sufficiente per dimostrare che questa Amministrazione comunale non è più compos sui, tra deviazioni “sinistre” dell’ultim’ora e procedure dettate più da sentimenti irrazionali.

Il Gruppo consiliare “Patto civico” lo aveva affermato già il 20 aprile u.s. !

E’ necessario agire senza inaspettate accelerazioni e nel rispetto della storia del viale degli atlantici, del suo contesto paesaggistico che da decenni ne determina la caratterizzazione e l’identità storica e culturale.

Appare dunque oggi indispensabile, considerate le recenti evoluzioni della questione, che il Sindaco e la Giunta rivedano la loro posizione e vogliano revocare la indicata delibera, coinvolgendo il Consiglio comunale, ad oggi completamente pretermesso e non convocato oramai da mesi, nonchè i Comitati di quartiere e la Soprintendenza.

Patto Civico

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here