Nel nuovo Cda dell’ Enpam, anche Guido Quici

Guido Quici, 63 anni, Direttore Medico Epidemiologia e Rischio Clinico presso AO Rummo di Benevento. Presidente della Cimo e consigliere di amministrazione Onasosi, Quici completa lo schieramento professionale a difesa del Servizio sanitario nazionale e del ruolo centrale del medico al suo interno. Per l’esperienza maturata si candida a essere un attore efficiente nello snodo tra dipendenza, libera professione e convenzione, tra equilibri ordinistici, sindacali e previdenziali.

Raffaele Iandolo, 62 anni, avellinese, presidente della Cao Nazionale, già tesoriere della Fnomceo, rappresenta l’iscritto all’Albo degli Odontoiatri che a norma del nuovo Statuto deve essere previsto nel Consiglio di Amministrazione. È atteso per le sue capacità di ascolto e di mediazione che, insieme alla sua competenza amministrativa e abilità politica, lo hanno già portato al vertice della rappresentanza ordinistica di categoria.

I dieci membri del Cda verranno ufficialmente proclamati dopo che la commissione elettorale avrà esaminato i requisiti di eleggibilità. Gli ulteriori tre consiglieri di amministrazione in rappresentanza dei Comitati consultivi della libera professione, della Medicina generale e della Specialistica ambulatoriale verranno eletti la prossima settimana dai rispettivi organi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here