Benevento. Luca Caldirola si scusa per l’espulsione nella notte del trionfo giallorosso

Non sono solito a scrivere questo genere di post, ma mi sento in dovere di farlo, perché vorrei precisare come sono andati i fatti ieri e non vorrei passare per la persona che non sono.
Sicuramente ho sbagliato e chiedo scusa in primis ai miei compagni, mister, società e tifosi e a tutto il Benevento Calcio. Così scrive il difensore giallorosso espulso nella gara contro la Juve Stabia.
Mi dispiace soprattutto perché non ho potuto lottare con i miei compagni fino al 90’, li ho messi in difficolta e ho rischiato di compromettere la partita.
La frase che ha procurato la mia espulsione è stata :” Dai… stai facendo il fenomeno…” sicuramente potevo evitare e sono stato un po’ ingenuo….
Non credo sia stata un’offesa tale da ricevere un cartellino rosso, ( anche perché in campo si sentono parole molto più offensive ) ma l’arbitro evidentemente l’ha ritenuta tale e rispetto la sua decisione, tant’è vero che poi negli spogliatoi mi sono scusato personalmente.
Chi mi conosce sa che tipo di persona sono e non mi permetterei mai di dire qualche frase offensiva contro qualcuno, specialmente contro gli ufficiali di gara.

Chiedo ancora scusa a tutti. 💛 Luca Caldirola 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here