“TAMMORRIATA DEI LAVORATORI”. FUSIONE DI MUSICA, PASSIONI E VALORI. VIDEO

Ritmi esotici, passioni musicali e radici sannite per un arrangiamento moderno ed estroso: Sono questi gli ingredienti della “Tammorriata dei lavoratori”.
Un brano sentito, inedito ed originale per cantare dei diritti lavorativi ed urlare la necessità della dignità professionale in ogni settore.
Una produzione del sindacato CGIL, che ha fortemente voluto e sostenuto l’idea di un testo scritto all’unisono dal gruppo tra una biro ed un computer in una “fusione” di pensieri, cuori e parole.
Un progetto riuscitissimo, partito da pochi accordi su una chitarra ed arrivato nel giro di nulla ad essere inciso su una demo.
La passione per la musica ed un tema sociale così importante, assieme ad un tocco di danza e regia, hanno dato vita ad una narrazione di grande spessore da ascoltare, ballare e toccare nel profondo.
Un lavoro di squadra con la tammorra di Vincenzo Rotondo ed il basso di Raffaele Morabito, l’armonia della chitarra di Paolo Gallaro, le melodie intrecciate tra il violino di Eugenio Delli Veneri e la fisarmonica di Lorenzo Cirocco, un tocco di musica elettronica con la drum machine di Sandro Verlingieri il tutto arricchito dalle ugole di Paolo ed Eugenio fuse nella morbidezza e dolcezza dell’inconfondibile voce di Lucia Bergantino.
Un brano cantato da tutti e per tutti, impreziosito dalla sinuosità dei movimenti della ballerina Sara Scuderi, per la regia di Flaminio Muccio.

Una Produzione CGIL Benevento

Regia: Flaminio Muccio

Produzione Esecutiva: Red Roger
Capo Elettricista: Antonio Benedetto

con:
Gianluca Melillo, Mirella Bocchicchio,Joseph Solomon, Raffaele Tassella, Giuseppe Vassallo, Georgia de’Conno, Domenico Panella, Federica Mastella, Alfredo Ciullo, Martina Pallotta, Romeo Russo, Pier Paolo Palma

I Fusione:
Lucia Bergantino – voce
Paolo Gallaro – chitarra e voce
Eugenio Delli Veneri – violino e voce
Raffaele Morabito – basso
Lorenzo Cirocco – fisarmonica
Vincenzo Rotondo – tammorra
Sandro Verlingieri – percussioni e drum machine
Sara Scuderi – ballerina

Mix e Mastering: Raffaele Morabito

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here