A CALVI,  LA GIORNATA PROVINCIALE DI INDAGINE SIEROLOGICA COVID-19

L’Amministrazione Comunale di Calvi, presieduta dal Sindaco Armando Rocco, continua la propria attività con iniziative a tutela dei propri concittadini.

Il Comune di Calvi ad oggi ha svolto tutti i controlli possibili sulle persone: dall’elettroscanner al saturimetro, dai test rapidi Nadal COVID-19 ai tamponi rino-faringei, fino ai test sierologici con prelievo venoso.

Tale ultimo accertamento tenutosi nel Comune di Calvi il 29 maggio 2020 presso la sede AntiCOVID-19 ha registrato un’importante risultato. Difatti, la scelta del Ministero  della Salute, in collaborazione con l’Istat  e su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, di individuare il Comune di Calvi tra gli Enti in cui promuovere un’indagine di sieroprevalenza della popolazione, inerente l’infrazione da virus SARS COV-2, si è manifestata più che giusta: con il 50% dei cittadini partecipanti, Calvi rappresenta ad oggi il Comune della Regione Campania con l’affluenza più alta.

“Anche in quest’occasione abbiamo dimostrato di essere una comunità consapevole dell’importanza di indagine che permetterà di capire la reale circolazione dell’infezione virale; una comunità matura che, giorno dopo giorno continua a crescere insieme”.

Questo incontestabile risultato ha fatto decidere al Comitato della Croce Rossa Italiana di Benevento di decidere un altro giorno alla nostra comunità.

Al restante 50% dei nostri concittadini, scelti dall’ISTAT ma non ancora sottopostisi a tale importante indagine, giunga l’invito a partecipare per contribuire con una forte dimostrazione comunitaria alla ricerca.

La giornata di indagine sierologica che si terrà domani, domenica 12 luglio 2020, dalle ore 8:30 alle ore 13:30, avrà un’importanza provinciale in quanto coinvolgerà tutti i cittadini, scelti dall’ISTAT e non ancora sottopostiti al test sierologico con prelievo venoso, residenti non soltanto nel Comune di Calvi ma anche quelli dei Comuni di Benevento, San Lorenzello, Paduli, San Nicola Manfredi, Pietraroja ed Airola.

 

 

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here