Foibe, il campione Pamich: “Corona di fiori in cambio Narodni Dom, vincono loro”

Roma, 13 lug. (Adnkronos) – “Una corona di fiori in cambio di un palazzo (il Narodni Dom, ndr). E noi ancora aspettiamo la restituzione delle case e delle nostre terre. Vincono sempre loro…”. E’ amaro il commento Adnkronos di Abdon Pamich, ex marciatore italiano, campione olimpionico ed europeo, nonché 40 volte campione italiano – profugo fiumano sempre battutosi per la conservazione della memoria storica della comunità giuliano-dalmata – sull’incontro di oggi tra Mattarella e il presidente sloveno Pahor che si sono dati la mano davanti la foiba di Basovizza.

“Non sarete mai lasciati soli – continua – ci avevano promesso… Meglio lasciar perdere…”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here