Meteo: PROSSIME ORE, i TEMPORALI non mollano l’Italia. Ecco DOVE colpiranno e l’EVOLUZIONE fino a SERA

Si sta ormai spegnendo la fase di maltempo che ha colpito Lunedì alcune regioni del nostro Paese. Ad aprire il festival dei temporali e delle forti piogge è stata la Liguria. Nella notte tra Domenica e Lunedì forti piogge, vento e fulmini a ripetizione, hanno colpito la città di Genova dove si sono verificati danni, allagamenti e blackout. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti o pericolanti. Nel corso della mattinata un violento e prolungato temporale ha interessato oltre al vicentino, anche le aree di Venezia, anche qui creando alcuni disagi per le forti precipitazioni. La fase di maltempo ha poi proseguito per gran parte del giorno per poi concentrarsi tra il pomeriggio e la sera su molti tratti dell’Emilia.

Ora però, la pressione comincia ad aumentare e nonostante un deciso e generale miglioramento delle condizioni meteo, i temporali non sembrano ancora decisi a mollare del tutto l’Italia.
Vediamo dove colpiranno nelle prossime ore e la tendenza fino a sera.

In mattinata il tempo risulterà tranquillo praticamente su tutto il Paese salvo qualche nube sparsa al Nordovest, sulle aree centrali tirreniche e sulle due Isole Maggiori (piovaschi in Sardegna meridionale e temporale sul siracusano).
Nel corso della giornata, soprattutto nelle ore pomeridiane, ecco che potrà nuovamente scoppiare qualche temporale. Sotto osservazione saranno i settori centro-orientali della Sardegna e le aree più interne della Sicilia.

Poche le novità invece sul resto del Paese dove la giornata proseguirà all’insegna del tempo buono salvo per qualche nube residua sui comparti alpini del Nordovest.
In serata il meteo migliorerà anche sulle Isole maggiori, preludio ad una nottata decisamente tranquilla per tutti.
Infine, sul fronte delle temperature, segnaliamo un generale aumento al Nord mentre rimarranno pressoché stazionarie altrove.

ilmeteo.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here