Il Social Film Festival ArTelesia in carcere. Presentato il workshop di Formazione Cinematografica


Il progetto “Cortincarcere” è un’iniziativa che porta il cinema in carcere, come percorso di formazione e di riabilitazione socio – educativa. Lo dichiara l’avv. Simona Barbone – Presidente della Camera Penale di Benevento in occasione della presentazione del workshop di Formazione Cinematografica che si è tenuto questa mattina presso la Casa Circondariale di Benevento che ospiterà l’evento fino al 3 giugno 2022.

Il  linguaggio cinematografico – ha proseguito l’avv. Barbone – diventa uno strumento di reinserimento sociale  delle persone sottoposte a limitazione della libertà personale, insieme ai  film, porta oltre le sbarre anche autori, attori ed esperti del settore.

È un progetto ambizioso che sarebbe stato impossibile immaginare e  realizzare senza l’apporto e la collaborazione di tutto il personale della  Casa Circondariale.

Per questo, a nome della Camera Penale di Benevento  che è promotrice assieme all’Associazione Libero Teatro di Benevento,  voglio ringraziare il Direttore della Casa Circondariale di Benevento il Dr.  Marcello, il Comandante della Polizia Penitenziaria, la Dr.ssa Di Maio, il  responsabile per il trattamento dei detenuti, l’Isp. Fornasiere e la  Responsabile degli educatori la Dr.ssa Polcino perché oggi, grazie alla loro  collaborazione e alla loro disponibilità, per noi avvocati penalisti è un  giorno speciale.

Da un lato si concretizza un obiettivo che abbiamo  inseguito per lungo tempo: la realizzazione del progetto “Cortincarcere”,  dall’altro viene sublimata al massimo la nostra funzione difensiva.

Noi  penalisti cerchiamo di evitare le conseguenze peggiori che derivano dalla  commissione di reati, a volte, spesso, riusciamo solo ad arginare gli esiti  nefasti di un processo penale…con questa iniziativa siamo andati oltre,  siamo riusciti ad essere accanto ai nostri assistiti nei momenti più duri del  loro percorso rieducativo entrando nel vivo del loro percorso trattamentale.

Per questo il più grande plauso va all’Avv. Nico Salomone, delegato della  Camera Penale di Benevento per l’Osservatorio Carcere che dal 2020,  prima che scoppiasse la pandemia, in sinergia con l’Associazione  Culturale “Libero Teatro” di Benevento presieduto dalla Dr.ssa De Libero  che chiaramente ringrazio, si è occupato dell’intera organizzazione e del  coordinamento delle varie forze in campo.

La Direzione artistica del progetto è affidata all’Associazione Libero  Teatro, organizzatrice del Social Film Festival ArTelesia, Concorso  internazionale del cinema sociale, giunto alla XIV edizione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here