Ad Arpaise maggiore l’incremento di turisti in occasione delle Festività Pasquali

smart

Le Festività Pasquali odierne sono l’occasione anche di ritrovarsi con i propri cari, familiari e amici per trascorrere le feste insieme, mangiare i piatti tipici della tradizione di Pasqua e vivere delle giornate di svago, di divertimento tra la natura incontaminata, visitando i luoghi di culto, ammirando le bellezze del patrimonio naturalistico e artistico che l’Italia da nord a sud offre, infatti in migliaia queste feste hanno deciso di trascorrerle proprio in Italia.

Come ogni luogo di interesse sia le aree marine, che le città costiere e le aree interne sono mete ambite dagli italiani.

Ed è proprio un piccolo Comune del Sannio, come quello delle aree interne come Arpaise in Provincia di Benevento, che dalla Domenica delle Palme e in questi giorni di Pasqua sta riscontrando un buon numero di visitatori, come scrive in una nota inviata alla stampa Giovanni Russo, in tanti nella giornata di ieri e già dalle prime ore di oggi si sono ritrovati nell’ampia Piazza Matteo Renato Donisi e lungo il viale comunale dai grandi ai piccoli per passeggiare, giocare a pallone, fare attività sportiva e divertirsi al parco giochi comunale, provenienti dalla vicina Benevento e dal Napoletano, Casertano e da altre Città del sud e nord Italia.

Da testimonianze avute di alcuni visitatori si dicono “molto felici di ritornare ad Arpaise per trascorrere le feste con i propri familiari, Arpaise ha un luogo così bello con una grande piazza e un lungo viale che termina con la Piazza ai Caduti in Guerra dove è un vero piacere portare i propri figli e nipoti anche dal circondario, nel rinnovato parco giochi e facendo del sano sport nell’area fitness all’aperto attrezzata, con la casa dell’Acqua poi un servizio molto utile con il caldo primaverile, un grazie di cuore all’Amministrazione Comunale che ha rinnovato il parco giochi e installato l’area fitness nel viale comunale, ma non solo, siamo stati nella Chiesa della Beata Vergine Maria, San Rocco e San Sebastiano e nel Santuario dei Santi Medici Cosma e Damiano a Terranova di Arpaise e abbiamo ammirato la bellezza di questi luoghi, il calore dei fedeli e degli abitanti del paese, persone accoglienti e ospitali, avete dei bei luoghi complimenti, sono stati valorizzati al meglio, una natura incontaminata dove si respira aria pura ascoltando la natura con il fruscio del vento e il suono melodioso degli uccelli. Siamo molto soddisfatti di trascorrere qui le nostre feste, si parla tanto di aeree interne e questa la vostra è valorizzata al meglio, un gioiello del Sannio, ritorniamo con piacere ogni anno anche per la vicinanza ai Monti Taburno e Partenio e alla vicina Montevergine, grazie di cuore a tutti voi, concludono, che ad Arpaise ci fate sentire come a casa.”

ARTICOLI CORRELATI