Ambiente: Fontana (M5S), ‘cosa aspetta Pichetto Fratin a emanare decreti attuativi Salvamare?’

Roma, 11 lug. – (Adnkronos) – “La legge Salvamare, entrata in vigore a giugno 2022, è sicuramente una delle leggi più importanti varate in Italia per la lotta ai rifiuti plastici e in tema di tutela dell’ambiente, delle biodiversità. Questa legge del Movimento 5 stelle permette finalmente ai pescatori che durante la loro attività recuperano plastica in mare di trasportarla e stoccarla sulla terraferma in vista di un virtuoso riciclo. Un’attività, quest’ultima, che fino all’entrata in vigore della legge era vietata e perseguita penalmente per traffico illecito di rifiuti, prevedendo inoltre anche la comminazione di una sanzione pecuniaria. Cosa aspetta il ministro Pichetto Fratin ad emanarli? Forse ha un problema con i decreti attuativi visto che mancano tra i tanti anche quelli della legge sulle Comunità energetiche rinnovabili?”. Lo scrive su Facebook Ilaria Fontana (M5S), capogruppo in commissione Ambiente alla Camera.

“Tra l’altro – aggiunge – proprio sui decreti attuativi della Salvamare ho presentato lo scorso 28 novembre 2022 un’interrogazione in cui chiedevo al ministro quale fosse lo stato di avanzamento dei decreti attuativi. Ancora aspetto risposta. A questo punto ci viene il sospetto che il problema sia politico e che Pichetto Fratin non voglia rendere operative due leggi fatte dal Movimento 5 stelle che porterebbero enormi vantaggi ai cittadini e all’ambiente”.

ARTICOLI CORRELATI