Assessore Fortini, polemiche Regioni su Pnrr. Escluse molte scuole, chiesto incontro con Ministro”


“In queste ore ci sono polemiche per il riparto delle risorse del Pnrr sulla scuola. Molti istituti sono stati finanziati, ma tanti sono usciti fuori dal riparto e non si capisce bene il motivo”. Lo ha detto Lucia Fortini, assessore all’istruzione della Regione Campania, a margine del convegno “Una scuola che si prende cura del futuro”, all’istituto tecnico Marie Curie del quartiere di Napoli Ponticelli.

“Parliamo di scuole escluse – ha detto Fortini – che appartengono al primo ciclo, alcuni licei, anche classici. Tutti gli assessori regionali hanno chiesto un urgente incontro al ministro Bianchi per capire i criteri per questo riparto”. L’incontro è stato chiesto oggi ma difficilmente potrebbe portare delle variazioni al decreto già pubblicato e di cui Fortini parla da un quartiere della periferia difficile di Napoli dove è stato finanziato un istituto tecnico sui sei esistenti.

“Tante scuole – spiega Fortini – sono sul piede di guerra. Noi abbiamo saputo le notizie sui fondi assegnati e quelli non assegnati dalla pubblicazione del decreto e questo dagli assessori regionali non è stato ben preso. Il Patto per Napoli? Il riparto delle risorse del Pnrr è un patto educativo, forse c’è stato un misunderstanding: quando si parla del patto educativo si pensa al terzo settore, mentre ritengo, ma il ministro può smentire, che invece questo riparto parla dei fondi che lo Stato mette a disposizione per le scuole della Campania, per cui di fatto è un Pon con risorse differenti”.

 

(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here