Basket: playoff Nba, Boston vince a Milwaukee e riporta la serie in parità sul 2-2

Milwaukee, 10 mag. -(Adnkronos) – Spalle al muro, con l’acqua alla gola e con il rischio di scivolare pericolosamente sotto 3-1 nella serie, i Celtics trovano il miglior quarto della loro semifinale di Conference, chiudono gli ultimi 12′ del match con un parziale da 43-28 la partita e si prendono con merito una vittoria esterna per 116-108 che vale il 2-2. In svantaggio anche di 11 lunghezze a meno di un quarto d’ora dalla fine, Boston si riprende il fattore campo e allunga un testa a testa ancora molto avvincente.

Al Horford firma così la miglior partita della sua carriera ai playoff (e non solo): 30 punti complessivi – nuovo massimo personale in post-season – 16 dei quali arrivati nell’ultima frazione, con 11/14 dal campo, 5/7 dall’arco, 8 rimbalzi, 3 assist e +20 di plus/minus. È lui il protagonista del 14-2 fondamentale che ribalta la partita nel finale: doppia cifra di vantaggio Boston a 3 minuti e mezzo dalla sirena, con i Bucks che non sono più riusciti a riportarsi a meno di due possessi di distanza.

Celtics costretti a giocare senza Robert Williams a causa di problemi al ginocchio sinistro (operato qualche mese fa), ma con Jayson Tatum che aggiunge altri 30 punti e riscatta la prestazione opaca di gara-3: 12 punti arrivano nel momento di massimo bisogno, a cui aggiunge anche 13 rimbalzi e 5 assist, mentre sono 18 punti a testa per Marcus Smart (con 8 assist) e Jaylen Brown – in una serata in cui coach Ime Udoka riduce al minimo la rotazione e raccoglie soltanto 11 punti in uscita dalla panchina, tutti realizzati da Derrick White.

I campioni Nba in carica si affidano a Giannis Antetokounmpo. Il n°34 greco chiude con 34 punti, 18 rimbalzi, 14/32 al tiro (0/4 dall’arco, senza riuscire mai a incidere con i piedi fuori dal pitturato) e 5 assist. Nella fase cruciale del match però è Horford ad avere la meglio contro lui (in difesa e a livello di energia), acceso dalla schiacciata e dalle parole di sfida del greco.

Il resto del roster di Milwaukee prova a fare quello che si può, tenendo sempre conto che ai Bucks manca l’infortunato Khris Middleton: Jrue Holiday è modesto al tiro, sbaglia tanto come racconta anche il suo 5/22 dal campo e chiude con 16 punti e 9 assist (-23 di plus/minus), mentre Brook Lopez segna 17 punti e aggiunge 7 rimbalzi.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here