Basket. Soel Benevento, ecco la svedese Mosou Secka

Dodici gare in trentotto giorni. E’ il ciclo infernale che attende la Soel Benevento, impegnata con il recupero dei tantissimi impegni di serie B rinviati causa Covid nell’ultima parte del 2021. La squadra di Giulio Musco dovrà rimboccarsi le maniche per affrontare un tour de force dalle innumerevoli insidie. Il primo appuntamento è previsto per sabato 29 gennaio, quando al Pala Parente arriverà la Pallacanestro Partenope. Il ciclo si chiuderà l’8 marzo in trasferta contro lo stesso avversario.
La società beneventana nel frattempo è intervenuta sul mercato piazzando un vero colpo. Da inizio gennaio il team si è arricchito dell’arrivo di Mosou Secka, centro svedese classe ’91 che garantirà un grande apporto in termini difensivi e realizzativi. “L’inizio di questa esperienza è stato estremamente positivo – dichiara la nuova giocatrice della Soel -. Ho avuto modo di visitare la città, amo la cultura che trasmette questo luogo e mi sento già come se fossi a casa mia. Sto facendo il possibile per accorciare i tempi di inserimento nel team, devo dire che le mie nuove compagne mi stanno dando una grande mano e le ringrazio”.
Per le sannite all’orizzonte si intravede un periodo particolarmente delicato: “Avremo tante partite da giocare e dovremo stare molto unite per fronteggiare eventuali difficoltà – prosegue Secka – Il segreto è in una buona comunicazione tra noi giocatrici e in un rapporto diretto con il coach. L’importante sarà stare concentrate e mantenere la serenità mostrando serietà in tutte le sedute di allenamento per creare una forte connessione. Se lo faremo sono certa che ci toglieremo grandi soddisfazioni”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here