BENEVENTO. Finisce contro un muro di cinta la folle corsa di due spericolati giovani.

I MILITARI DELLA COMPAGNIA DI BENEVENTO, DURANTE UN POSTO DI CONTROLLO IN VIALE SPINELLI IN SAN GIORGIO DEL SANNIO, HANNO IMPOSTO L’ALT AD UNA PEUGEOT 207, MA IL CONDUCENTE, N.D., INCENSURATO BENEVENTANO DI 18 ANNI HA IMPROVVISAMENTE ACCELERATO LA MARCIA DANDOSI A PRECIPITOSA FUGA. NE E’ DERIVATO UN ROCCAMBOLESCO INSEGUIMENTO A SIRENE SPIEGATE, TERMINATO SULLA RAMPA DELL’USCITA “BENEVENTO EST”. I DUE GIOVANI HANNO PROSEGUITO LA CORSA FINO AD IMPATTARE CONTRO IL MURO DI CINTA DEL RACCORDO AUTOSTRADALE. IGNOTE AL MOMENTO LE RAGIONI DELLA FUGA DEI DUE GIOVANI CHE VENIVANO SOCCORSI A SEGUITO DELL’IMPATTO L’AUTISTA, CHE NON INDOSSAVA LE CINTURE DI SICUREZZA, HA INFATTI URTATO IL VOLTO CONTRO IL VOLANTE DELL’AUTO CAGIONANDOSI LA FRATTURA DEL NASO, MENTRE IL PASSEGGERO, S.N.D., INCENSURATO VENTENNE BENEVENTANO, E’ RIMASTO ILLESO. NATURALMENTE L’AUTISTA SPERICOLATO E’ STATO ARRESTATO PER RESISTENZA AGGRAVATA E CONTINUATA A PUBBLICO UFFICIALE.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here