BENEVENTO, INZAGHI: “NON DOVEVAMO PRENDERE UN GOL COSÌ”

Dopo il ko col Sassuolo, Inzaghi mastica amaro. “Mi spiace per il gol preso, non è da noi – ha spiegato il tecnico del Benevento -. Avevamo preparato la gara per stringere gli spazi e Boga è passato in area senza dribblare”. “Una squadra che deve salvarsi non può prendere un gol così – ha aggiunto -. Accettiamo il risultato e abbiamo 8 punti di vantaggio a 8 gare dalla fine. Abbiamo tutto nelle nostre mani”. “Consigli nel recupero è stato bravissimo – ha proseguito -. Adesso abbiamo bisogno di 7-8 punti per salvarci e dobbiamo già pensare alla prossima gara”. “Giocare in ripartenza? Se lo fa anche l’Inter… A inizio partita Depaoli poteva sbloccare subito la gara e poi abbiamo avuto almeno un paio di buone ripartenze – ha spiegato Inzaghi -. Nel finale quella deviazione poi…”. “Abbiamo avuto fuori certi giocatori e abbiamo dovuto cambiare sistema di gioco – ha proseguito -. Abbiamo vinto a Torino e pareggiato col Parma. Sappiamo che abbiamo fatto tanti punti con due trequartisti e ora cominciamo a recuperarli di nuovo”. “La classifica deve darci quello stimolo per crederci sempre di più – ha continuato Inzaghi -. La squadra ha avuto coraggio e voleva pareggiare a tutti i costi e lo meritavamo anche”. “Dobbiamo chiudere il cerchio. Sono arrivato due anni fa a Benevento e sono molto orgoglioso di aver reso orgogliosi il presidente e i tifosi – ha concluso Inzaghi -. Ora siamo vicini al traguardo, ma dobbiamo pedalare forte per coronare un traguardo stupendo rimanendo in Serie A”.

sportmediaset

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here