Beni culturali: Carabinieri Tpc restituiscono affresco al Camposanto di Pisa (2)

(Adnkronos) – Attraverso la collaborazione con i funzionari archeologi della direzione dell’ente pisano e della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, è stato possibile stabilire che gli affreschi provenivano dal Camposanto, dove, da maggio 2000, è sepolto, per sua espressa volontà, Deane Keller (14 dicembre 1901 – 12 aprile 1992), capitano della V Armata statunitense, appartenente ai Monuments Men, che il 2 settembre 1944 entrò a Pisa con il compito di censire i danni subiti da monumenti e opere d’arte, tra cui il Camposanto e il Battistero.

Il recupero del manufatto rinascimentale si inserisce nella stessa attività investigativa che il 18 maggio 2021, a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, ha consentito la restituzione di tre strappi di affresco al Parco Archeologico di Pompei. Il bene, la cui autenticità e provenienza sono state appurate grazie alla collaborazione dei funzionari, è stato restituito all’Opera della Primaziale Pisana su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano che ha diretto le indagini.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here