Biglietti a metà prezzo fino a al termine della stagione. Oreste Vigorito decide di agevolare ulteriormente i tifosi giallorossi

"La gente di Benevento deve stringersi intorno alla squadra; è il momento di stare uniti per raggiungere insieme l’obiettivo prefissato". parole e musica di un Oreste Vigorito che a dispetto della sconfitta di domenica pomeriggio sembra motivato e carico in vista delle prossime sfide decisive di campionato. 
Il presidente nella lunga serata di lunedì ha annunciato che i prezzi dei biglietti per tutti i settori del Ciro Vigorito saranno ridotti del 50% fino alla fine della stagione, per venire incontro alle esigenze del pubblico e, parole sue "per fare in modo che ciascun tifoso che finora ha acquistato il biglietto a prezzo normale, possa portare allo stadio un parente, conoscente o amico non spendendo più del dovuto". Tutto rientra nei piani di sensibilizzazione della società giallorossa che non è certo nuova a questo tipo di iniziative; Molti ricordano che nel momento del suo insediameno a capo della società, Oreste Vigorito, insieme al fratello Ciro, decise di attuare una politica a dir poco vantaggiosa per i tifosi giallorossi che si ritrovarono a comprare i biglietti di curva a soli due euro (all’epoca il Benevento giocava in serie C2).
Fantastiche le attestazioni di stima che lo stesso Vigorito ha ricevuto prima, durante e dopo la puntata. Al suo arrivo, davanti agli studi dell’emittente Tv7, ha trovato uno striscione di ringraziamento "5 anni di amore infinito, grazie fratelli Vigorito" (nella foto) che lo ha lasciato senza parole. Sono stati attimi di grande commozione, visto che il tutto è stato accompagnato da circa una trentina di tifosi accorsi ad abbracciarlo e salutarlo. Alcuni di loro (Domenico Russo, Francesco Russo e Diego De Rienzo gli hanno anche regalato un libro (Cuori Tifosi ndr.) 
Un ambiente talmente accogliente che a fine trasmissione, lo stesso presidente stentava a volersene andare. "Quando sono con voi è come se fossi a casa mia, non c’è alcuna differenza. Resterei qui a chiacchierare  per ore…". Queste le sue significative parole condite da un sorriso che il popolo giallorosso conosce bene. E’ il sorriso di chi dona e cerca affetto. Di chi ama le cose semplici e di chi non smette di sognare. I suoi occhi e quelli della sua gente sembrano "parlare" lo stesso linguaggio, quello del cuore.

 

beneventofree.it

ARTICOLI CORRELATI