Burrasche di vento e nubifragi, ecco quando

Una perturbazione in arrivo dall’Atlantico ha raggiunto in queste ore il nostro Paese dove si segnalano già le prime piogge in particolare sulla Liguria di ponente e sui comparti centrali della Lombardia. Segnaliamo inoltre nevicate intorno ai 500m nel cuneese e sui rilievi lombardi intorno a 800m di quota. Attenzione inoltre al fenomeno del gelicidio in atto soprattutto nei fondo valle alpini dove persistono sacche d’aria molto fredda con temperature prossime allo zero. Si segnalano infatti seri problemi alla circolazione stradale specialmente in trentino.

Nonostante il tempo stia già peggiorando, il peggio è comunque atteso entro sera. Vediamo allora come evolverà la situazione meteo nelle prossime ore.

In mattinata ci attendiamo ancora piogge sparse sulle regioni di Nordovest dove, stante le temperature a tratti ancora rigide, potranno verificarsi nevicate fino a quote molto basse sul Piemonte e ancora sul cuneese , ma anche del torinese. La neve cadrà comunque moderata sull’Arco alpino centro-occidentale mediamente sopra gli 800m di quota. Piogge sparse e qualche isolato temporale saranno possibili sulla Liguria, su alcuni tratti del litorale toscano e sulla Sardegna. Altrove avremo condizioni di tempo più asciutto ma in un contesto di nuvolosità in generale aumento.

Il quadro meteorologico sarà poi destinato a peggiorare nel corso del pomeriggio/sera quando le precipitazioni si faranno più marcate su tutte le regioni settentrionali, fatta eccezione per l’Emilia Romagna dove i fenomeni saranno meno importanti. Continuerà inoltre a cadere la neve su tutto il comparto alpino sopra i 900m e solo a tratti a quote più basse laddove si attarderanno ancora sacche d’aria fredda dovute alle rigide temperature dei giorni scorsi.

Anche sulle regioni centrali il brutto tempo si farà più incisivo con piogge via via più diffuse, ma a carattere sparso, segnatamente sul lato tirrenico e dunque su Toscana e Lazio e qualcuna anche in Sardegna.
Il tempo continuerà invece a rimanere asciutto fino a sera sul versante adriatico e sul Mezzogiorno salvo per qualche piovasco in arrivo sulla Campania in tarda serata, ad annunciare un ulteriore peggioramento atteso su gran parte del Paese nella giornata di Venerdì.

ilmeteo.it

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here