Calcio: Berlusconi, ‘oggi è affare di finanza internazionale, di petrolieri magnati e fondi’

Roma, 6 dic. (Adnkronos) – “Allora era possibile per una famiglia farsi carico di una squadra di calcio, che si identificava anche con una città. Oggi il grande calcio è un affare che riguarda la finanza internazionale, i grandi protagonisti sono petrolieri arabi, magnati russi, fondi d’investimento americani. Tutto legittimo, ma lontano dal territorio, dall’appartenenza, dalla passione sportiva. D’altra parte è un processo inevitabile, viste le cifre in gioco”. Così Silvio Berlusconi, intervistato da ‘Milano Finanza’, risponde quando gli chiedono come è evoluto il calcio in questi 35 anni trascorsi dalla fondazione di MF-Milano Finanza e dal suo acquisto del Milan (era il 1986).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here