Calcio. Fiorentina, Prandelli:”Ho sempre sperato di tornare”

Debutto-bis per il tecnico: "Voglio squadra unita e vincente"

“Domani vorrei vedere una squadra vogliosa di vincere e unita anche nei momenti difficili. Questo è un capitolo nuovo rispetto all’esperienza vissuta tanti anni fa a Firenze, vorrei che questa Fiorentina fosse l’orgoglio per tutti: città, società, tifosi”. Così Cesare Prandelli, alla vigilia della partita al Franchi contro il Benevento che segnerà il suo debutto-bis sulla panchina viola 10 anni dopo l’addio.

“I giocatori avevano un rapporto vero con Iachini, ho trovato da parte di tutti grande disponibilità – ha proseguito l’ex ct -. Ho sempre sperato di poter realizzare il sogno di tornare, ora spero di essere protagonista come qualche anno fa”.

Poi, un pensiero per Commisso, reduce da un’intervista molto discussa in settimana: “Parlo da tifoso e i tifosi devono pensare che la società sta programmando il futuro. Teniamoci stretto questo presidente, con lui il popolo viola può sognare in grande”.

(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here