CARABINIERI DENUNCIANO CONIUGI PER MALTRATTAMENTO DI ANIMALI. SEQUESTRATA L’AREA DOVE CUSTODIVANO 43 CANI IN PRECARIE CONDIZIONI

I Carabinieri  di San Marco dei Cavoti hanno denunciato  marito e moglie, per maltrattamento di animali e deposito incontrollato di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi.

I militari sono intervenuti in un terreno prospiciente all’abitazione dei coniugi insieme a personale del Servizio Veterinario dell’ASL di Benevento.

Qui hanno accertato che i due avevano realizzato dei ricoveri precari in lamiera, privi di pavimentazione ed a contatto diretto con il terreno, al cui interno si trovavano quarantatré cani di diverse razze in precarie condizioni igienico-sanitarie e legati con delle catene corte.

Sono stati anche rinvenuti degli scarti provenienti da macellazione bovina ed è stata individuata un’area a diretto contatto con il terreno sulla quale erano stati sistematicamente bruciati e depositati rifiuti di vario genere, con conseguente inquinamento ambientale.

Conclusi gli accertamenti, l’intera area è stata sequestrata ed il personale veterinario ha provveduto alla microcippatura dei cani che sono stati sottoposti a “blocco sanitario”, provvedimento amministrativo che prevede anche l’adeguamento dei luoghi e delle modalità di custodia a carico dei responsabili, a cui gli animali sono stati temporaneamente affidati.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here