CARABINIERI. QUATTRO ARRESTI PER FURTI IN ABITAZIONI

Ad Amorosi, sulla S.S. Fondo Valle Isclero, nel notte  del 21 gennaio 2022 i Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita, nel corso di un articolato e vasto servizio di controllo straordinario del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei furti in appartamento e presso i cantieri in atto nella Valle Telesina per la realizzazione della TAV, hanno proceduto al controllo di quattro persone, tre uomini e una donna, successivamente tratte in arresto poiché ritenute responsabili di  furti in abitazione.

Durante la perquisizione veicolare, sono stati trovati in possesso di numerosi arnesi da scasso, cappellini in lana, motoseghe, monili in oro ed argento e bottiglie di liquore, detenuti all’interno del portabagagli dell’autovettura in loro uso.

Gli accertamenti hanno consentito di appurare che gli stessi, poco prima, avevano perpetrato un furto in abitazione ai danni di un’anziana donna, vedova, di Castelvenere (BN), che nel corso della formalizzazione della denuncia riconosceva come suoi gli oggetti rinvenuti.

Gli arnesi da scasso e i cappellini sono stati sottoposti a sequestro, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario. La Fiat Panda utilizzata dai malfattori era stata noleggiata al fine di eludere le indagini.

Al termine delle procedure di rito, gli autori dei furti sono stati accompagnati presso le rispettive abitazioni di domicilio ad Afragola e Pomigliano d’Arco per essere sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari, come disposto dal P.M. di turno della Procura della Repubblica di Benevento, in attesa dell’udienza di convalida da parte del GIP, d.ssa Di Carlo.

I destinatari sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunti innocenti fino a sentenza definitiva.

Il  GIP ha convalidato l’arresto dei quattro, disponendo l’obbligo di dimora nel Comune di residenza e di non allontanarsi dalle 21.00 alle ore 07.00 dalla propria abitazione.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here