CARITAS: “AUMENTANO LE RICHIESTE DI AIUTO E DI ACCESSO AL DORMITORIO. SITUAZIONE SEMPRE PIU’ CRITICA NEL SANNIO”

La Caritas Diocesana di Benevento ha reso noti  i dati relativi al mese di marzo elaborati dall’Osservatorio risorse e povertà dai quali emerge chiaramente  risulta un forte aumento di italiani, che rappresentano  l’88% delle persone che si sono recate alla Caritas, mentre il 12% sono stranieri.

Ma vediamo nel dettaglio i numeri del report che fanno emergere ancora una volta dei dati allarmanti

L’AFFLUENZA
Nel mese di marzo, le persone che si sono rivolte per la prima volta agli sportelli di ascolto diocesano sono state 83, l’88% di cittadinanza italiana ed una percentuale minima di cittadini stranieri (12%).
L’aumento così ingente di primi accessi, si collega all’organizzazione della V giornata di distribuzione dei Panieri Alimentari da parte della Caritas diocesana in collaborazione con il comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Benevento, presso la Caserma Pepicelli, nei giorni dal 31 marzo al 2 aprile.
Ancora una volta, attraverso la Caritas, si è voluto dare un messaggio di prossimità alle tante famiglie della diocesi che si sono ritrovate in condizioni di deprivazione in questo periodi di emergenza.
In totale, le persone accolte nel mese sono state 615. Di esse, ancora una volta, la maggioranza (85,2%)è italiana.
Sesso Cittadinanza Italiana Cittadinanza Non Italiana Totale Totale%
Femminile 289 49 338 55,0
Maschile 235 42 277 45,0
Totale 524 91 615
Totale % 85,2 14,8 100,0

V Distribuzione Panieri
I panieri distribuiti nelle tre giornate sono state 441, suddivisi come di consueto tra MINIMUM, SMART, MEDIUM e LARGE:

Panieri MARZO/APRILE TOTALI %
MINIMUM 63 14,3
SMART 190 43,1
MEDIUM 173 39,2
LARGE 15 3,4
TOTALI 441 100,0

Come si osserva, la maggior parte dei panieri è stato offerto ai nuclei familiari, in particolare a quelli in cui sono presenti minori.
La Caritas, ad ogni modo, ha cercato di rispondere a tutte le richieste offrendo la possibilità di accedere alla spesa anche successivamente alle tre giornate di distribuzione, attraverso il Market Solidale.
I Bisogni espressi
Accanto alle problematiche lavorative ed occupazionali, che rappresentano le due variabili presenti in maggior numero tra gli assistiti di entrambe le cittadinanze (aggravate dall’attuale stato di emergenza), spiccano, in particolare tra gli italiani, sia i problemi legati ai dissidi all’interno delle famiglie, sia quelli connessi alla salute. Certamente tale condizione è riconducibile ai danni causati dallo stato di emergenza che, complice il blocco generalizzato, ha destabilizzato equilibri familiari già compromessi per via dell’aggravarsi del disagio economico/occupazionale e, in più, continua a limitare il ricorso alle cure mediche da parte di molte persone con problemi di salute. Tra gli stranieri, presenti in numero molto ridotto, le problematiche abitative, invece, rappresentano, dopo quelle economico-occupazionali, le necessità più ricorrenti.

Bisogni – macrovoci Cittadinanza Italiana Cittadinanza Non Italiana Totale
Problematiche abitative 33 11 44
Detenzione e giustizia 31 1 32
Dipendenze 22 1 23
Problemi familiari 83 10 93
Handicap/disabilità 19 1 20
Bisogni in migrazione/immigrazione 0 1 1
Problemi di istruzione 3 2 5
Problemi di occupazione/lavoro 441 71 512
Povertà/problemi economici 388 50 438
Altri problemi 6 0 3
Problemi di salute 60 7 67
Totale 1.075 154 1.238

-Servizio Mensa Diocesana
Pasti erogati a marzo
I pasti distribuiti nel mese sono 1988 con una percentuale di aumento sul mese precedente pari all’8%. La media giornaliera è pari a 66 pasti.

Mese Asporto Totale
Totale Media Giornaliera
Gennaio 2066 69 2066
Febbraio 1841 61 1841
Marzo 1988 66 1988
Totale pasti 6509

-Buoni Market
A marzo sono stati emessi 249 Buoni Market. 97 Buoni sono stati distribuiti per gli assistiti del CdA diocesano e dell’Ufficio Immigrazione, mentre, tra le Caritas Parrocchiali, quelle che ne hanno richiesti in numero maggiore sono state la Parrocchia S. Maria di Costantinopoli e della S.S. Addolorata, (rispettivamente n°37 e n°36) tra quelle cittadine e quella di S.Agnese (S. Giorgio del Sannio) tra quelle fuori Benevento.
Centro Gennaio Febbraio Marzo Totali
BELTIGLIO 7 14 9 30
BN – CDA ADDOLORATA 37 60 36 133
BN – CDA SAN MODESTO 3 5 1 9
BN – CDA SANTA MARIA DEGLI ANGELI 3 21 17 41
BN – CDA SANTA MARIA DELLA VERITÀ 7 12 9 28
BN – CDA SANTA MARIA DI COSTANTINOPOLI 37 31 37 105
CDA CEPPALONI 6 3 4 13
CDA SAN GIORGIO 24 29 39 92
CDA SAN MARTINO SANNITA 5 3 0 8
FOGLIANISE SAN CIRIACO 17 7 0 24
CITTADELLA – CDA 62 76 57 195
CITTADELLA – CDA MIGRANTES 34 33 40 107
TOTALE 242 294 249 785

-Dormitorio “S. Vincenzo de Paoli”
Ospiti di marzo
Il Dormitorio a marzo ha avuto 6 nuovi accessi, 4 di cittadinanza straniera e 2 di cittadinanza straniera, tutti uomini. Nel mese il totale delle persone accolte è stato pari a 11, tutti uomini, 6 italiani e 5 stranieri.

Sesso Cittadinanza Italiana Cittadinanza Non Italiana Totale
Femminile 0 0 0
Maschile 6 5 11
Totale 6 5 11

– Sala Medica “San Giovanni di Dio”
Dopo il lungo periodo di chiusura a causa dell’emergenza sanitaria, nel mese di marzo sono circa 15 i medici che volontariamente si sono alternati per offrire assistenza alle persone che non hanno le possibilità economiche per accedere alle cure mediche.
Nel mese sono state assistite 10 persone, 4 donne e 6 uomini, 4 di cittadinanza straniera e 6 italiana.

Sesso Cittadinanza Italiana Cittadinanza non Italiana Totale
Femminile 2 2 4
Maschile 4 2 6
Totale 6 4 10

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here