**Caso Montante: giudici appello, ‘era l’uomo potente che garantiva sostegno e favori’**

Palermo, 20 nov. (Adnkronos) – Antonello Montante, l’ex Presidente degli industriali siciliani, “era l’uomo potente che poteva garantire la possibilità di ottenere sostegno e favori, e l’accordo si basava sulla corrispettiva messa a disposizione da parte del pubblico ufficiale delle sue funzioni e da parte dell’imprenditore di ogni utile suo buon ufficio”. Lo scrivono i giudici della Corte d’appello di Caltanissetta nellel motivazioni della sentenza a carico di Montante condannato a 8 anni in secondo grado.

ARTICOLI CORRELATI