Cecchettin: Turetta non potrà chiedere processo abbreviato

Venezia , 15 mag. – (Adnkronos) – Le accuse mosse dalla procura di Venezia a Filippo Turetta, accusato dell’omicidio pluriaggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà e di sequestro di persona dell’ex fidanzata Giulia Cecchettin, impediscono all’indagato – in quanto reati che possono essere puniti con l’ergastolo – di chiedere il rito abbreviato.

Con il deposito dell’atto di chiusura indagini sul femminicidio, ora sia la difesa di Turetta che le parti offese avranno a disposizione l’intera documentazione raccolta dalla procura. “Alle numerose consulenze tecniche chieste dalla Procura, tra cui anche quella del Ris di Parma, ha partecipato anche la difesa che ora potrà richiedere l’interrogatorio dell’imputato e approfondire dal loro punto di vista le consulenze depositate” spiega il procuratore di Venezia Bruno Cherchi.

ARTICOLI CORRELATI