Coordinamento Liste Mastella: “Intervento di Del Basso De Caro fuori tempo massimo. Da lui nessuna autocritica nonostante le ripetute sconfitte”.

“Non stupisce più il tenore né lo stile con cui l’onorevole Umberto Del Basso De Caro ha voluto analizzare (in splendida solitudine) l’esito del voto con cui i beneventani hanno riconfermato alla carica di sindaco, Clemente Mastella.

L’onorevole De Caro ha continuato a sottolineare il primato del Pd che sarebbe risultato la prima forza politica in forza del maggior numero di voti rispetto alle altre liste in campo: un primo clamoroso falso, visto che la coalizione che sosteneva Mastella era costituita dalla somma di più liste, la maggior parte delle quali riferibili direttamente al sindaco, e che se sommate anche solo in parte avrebbero superato il dato ottenuto dal PD.

E’ di tutta evidenza, dunque, a differenza di quanto sostenuto da De Caro come la principale forza politica di Benevento sia riconducibile al sindaco Mastella come d’altra parte registrato anche alle precedenti elezioni Regionali: con Noi Campani di Mastella primo partito a Benevento. Che Del Basso De Caro lo dimentichi non è un segnale positivo per lui, non un buon viatico per il suo partito, un pessimo punto di partenza per il confronto sociale ed il dibattito politico.

L’onorevole ha attribuito la sconfitta elettorale ad una parziale ingratitudine delle persone, senza mettere in discussione l’operato del partito che rappresenta e senza considerare che i cittadini dal 2016 stanno ripetutamente bocciando, competizione dopo competizione, la loro proposta politica.
Fortemente da stigmatizzare anche la tempistica di questa ultima uscita, totalmente fuori tempo massimo, per quanto annunciata finanche con manifesti fatti affiggere sulle tabelle elettorali ancora presenti in strada.
De Caro è uscito allo scoperto solo dopo il termine della campagna elettorale per commentare in maniera sprezzante la volontà popolare: se avesse avuto da proporre temi e argomenti, avrebbe potuto far sentire la sua voce per tempo, senza poi prendersela con i cittadini a risultato ormai ottenuto.

Crediamo che anche le modalità e i tempi del dibattito politico, oltre che i temi proposti, siano parte qualificante dello stile a cui si dovrebbero attenere i rappresentanti istituzionali: De Caro poteva intervenire per tempo, almeno oggici risparmi le accuse agli elettori”.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here