Covid. Agenas, in otto regioni sale occupazione terapie intensive

Sale il tasso di occupazione delle terapia intensive Covid in 8 regioni e province autonome: nel Lazio (12%, +1%); nelle Marche (14%, +1%); in Piemonte (8%, +1%); in Umbria (8%, +1%); in Campania (6%, +2%); in Sicilia (6%, +1%); in Toscana (6%); a Trento (20%, +2%). E’ quanto emerge dal monitoraggio quotidiano dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) aggiornato ai dati di ieri. In generale, rispetto ai giorni precedenti, la curva stabile del tasso dei posti letto occupati in terapia intensiva è al 9% a livello nazionale.

Il tasso di occupazione scende invece in Calabria all’11% (-1%), in Liguria al 12% (-1%) e a Bolzano al 19% (-2%). Restano stabili oltre la soglia del 10% Friuli (15%) e Veneto (13%).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here