COVID. VERTICE IN PREFETTURA, QUADRUPLICATI I CONTAGI. MONITORAGGIO DELLE SCUOLE . OK A VACCINAZIONI

Questa mattina si è riunito, presso il Palazzo del Governo, presieduto dal Prefetto, il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza, oltre che dei vertici territoriali delle Forze dell’Ordine, del Sindaco di Benevento, del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale, del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Pio” e, in videoconferenza, dei Sindaci di Airola, Montesarchio, San Giorgio del Sannio, Sant’Agata de’ Goti e Telese Terme.

Al centro della seduta odierna la disamina delle problematiche connesse all’emergenza sanitaria, sulla base delle misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19 contenute nei decreti legge n. 229/2021 e n. 1/2022.

Nella circostanza si è preso atto che i dati epidemiologici evidenziano un trend in costante crescita con un aumento dei contagi quadruplicato rispetto alla settimana precedente ma una percentuale di asintomatici superiore al 90% dei casi registrati.

Dopo gli interventi dei Sindaci che hanno delineato il quadro della situazione epidemiologica nei rispettivi territori, il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera “San Pio”, Dr. Mario Ferrante, ha posto in rilievo che la percentuale dei posti letto occupati è pari in media al 66% di quelli disponibili, grazie anche alla politica di ottimizzazione della degenza media dei pazienti che è pari a 9 giorni per i reparti di Pneumologia-sub intensiva e Malattie Infettive e a 4 giorni per Medicina Interna.

Molto incoraggiante è anche il dato relativo alle vaccinazioni effettuate presso il citato presidio ospedaliero: 5.605 di cui 2.521 per prime dosi, 2.435 per seconde dosi e 649 per dosi booster, riservate al personale che, a vario titolo, opera in ospedale, ai pazienti fragili e alle donne in stato di gravidanza.

Tenuto conto della recrudescenza dei contagi e della obbligatorietà della vaccinazione per gli over 50 prevista dal decreto legge 7 gennaio 2022 n. 1, il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale, Dr. Gennaro Volpe, ha reso noto di aver disposto il potenziamento di tutti i centri vaccinali dislocati sul territorio, che sono accessibili, previa prenotazione in piattaforma, tramite collegamento al link https://opendayvaccini.soresa.it/

A tal riguardo, significativi sono i dati relativi alle vaccinazioni effettuate negli ultimi tre giorni che hanno fatto registrare un incremento di circa 12.000 somministrazioni, di cui l’80% ha riguardato le terze dosi e il raggiungimento del 43% della popolazione per quanto attiene la fascia di età 5-11 anni rispetto al dato nazionale attestato al 14%.

Nell’ottica di potenziamento della strategia di prevenzione dei contagi, il dr. Volpe ha comunicato che da stamattina è nuovamente operativo a Benevento, con l’ausilio di personale medico militare, il centro tamponi presso il Palatedeschi di Rione Libertà, che sarà aperto dalle ore 8.00 alle ore 14.00 di tutti i giorni feriali.

La riattivazione dell’hub, che si aggiunge a quello di via Mascellaro, sempre nel Comune capoluogo e ai siti di Sant’Agata de’ Goti e di San Marco dei Cavoti, risponde all’esigenza di snellire i tempi di attesa per l’effettuazione dei tamponi molecolari.

Nell’ambito del progetto ASL “Mi vaccino a scuola”, lo stesso Dr. Volpe ha comunicato che domani 15 gennaio presso l’istituto comprensivo Sant’Angelo a Sasso di Benevento un’equipe dell’ASL sarà impegnata nelle vaccinazioni di alunni, genitori ed insegnanti con il supporto assicurato dall’Amministrazione comunale e dalla dirigenza scolastica.

Tenuto conto dell’attuale quadro dei contagi, sia il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale che quello dell’Azienda Ospedaliera “San Pio” hanno rimarcato l’importanza del rigoroso rispetto delle norme comportamentali individuali e collettive previste dalla vigente normativa in materia di prevenzione e contrasto dell’emergenza epidemiologica.

Sul versante dei controlli delle misure anticovid, i dati evidenziano che, dal 6 dicembre 2021, data di entrata in vigore delle misure governative, ad oggi, gli operatori delle Forze dell’Ordine, con il concorso degli agenti delle Polizie Municipali, hanno controllato complessivamente le certificazioni verdi di n. 14.027 persone, sanzionandone 39 per il mancato possesso , mentre 28 sanzioni sono state applicate per inosservanza nell’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Inoltre le attività e gli esercizi pubblici controllati sono stati 1.316, con 24 sanzioni a carico di titolari di attività e 4 provvedimenti di chiusura provvisoria.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here