De Ieso:” Da Ruggiero solo tanta confusione “

“Dal consigliere provinciale Ruggiero e dal Pd ci saremmo aspettati una risposta nel merito delle questioni poste, invece, come sempre accade, abbiamo letto il solito copione della confusione. Il tema del ciclo dei rifiuti è complesso e complicato e non può essere certo banalizzato, ne può essere trattato a uso e consumo delle proprie opinioni, e richiede serietà. Un dato, però, è inconfutabile: la gestione è stata affidata a Ruggiero e compagni per oltre un decennio con un costo totale, a carico dei contribuenti, di circa 200 milioni di euro”. Così il Cordinatore provinciale Enti locali di Noi Campani, Mauro De Ieso. “Sulla materia ambientale è necessario fare una operazione-verità, i sanniti non possono essere presi in giro. Non siamo per offendere nessuno ma nemmeno possiamo essere offesi quotidianamente da chi è stato l’artefice di una gestione non certo ortodossa. La verità è che i guai della Samte e del sistema rifiuti nel Sannio hanno origine nel 2010 quando proprio il Pd con l’allora Sindaco Pepe decise di non far confluire l’Asia nella costituita società provinciale, che invece per il legislatore regionale avrebbe dovuto portare alla provincializzazione dei rifiuti, arrecando un serio danno all’intero ciclo. Da allora i problemi sono sempre più aumentati con una Samte svuotata dal ruolo affidatole dalla norma e con discariche da gestire, rifiuti accatastati, incendi, debiti e concordato; senza tralasciare i comuni chiamati a pagare servizi non resi. Questo casino in un settore complicato da chi è stato generato? Chi sono stati i presidenti e gli amministratori della Samte, della Provincia e del Comune di Benevento quando si sono determinate queste sconcezze? Da Ruggiero e dal Pd ci vorrebbero risposte su questi argomenti, vorremmo confrontarci su tali problematiche e non su accuse e offese. Perché è alquanto evidente che il sistema rifiuti è stato completamente gestito dal Pd e da Ruggiero nella qualità di consigliere delegato all’Ambiente. Al presidente Di Maria è stata consegnata una Samte super-indebitata con discariche squinternate e uno stir incendiato. Questa è la verità, se poi non vogliamo vederla o far finta che non esista è altra cosa!”, conclude, Mauro De Ieso.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here