Deejay morta: consulente famiglia, ‘Viviana non si è mai arrampicata sul traliccio’

Patti (messina), 22 ott. (Adnkronos) – “Il Gip deciderà se abbiamo ragione noi che affermiamo che Viviana non ha ucciso Gioele e mai si è arrampicata su quel traliccio e mai dallo stesso si è buttata (e se esiste una “combinazione criminale” che ha traslato i corpi delle vittime ed ha depistato), oppure se hanno ragione i tre Magistrati della Procura di Patti e i loro 15 super-esperti dello scibile umano i quali ipotizzano senza basi e prove che trattasi di «omicidio-suicidio». Che Dio illumini la mente di chi deve giudicare”. Così Carmelo Lavorino, consulente della famiglia di Daniele Mondello, il marito della deejay morta Viviana Parisi, al termine dell’udienza preliminare che si è tenuta al Tribunale di Patti (Messina).

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here