Depistaggio Borsellino: Pg chiede condanna a 11 anni e 10 mesi per Bo e 9 anni per altri due poliziotti

Caltanissetta, 16 apr. (Adnkronos) – La condanna a 11 anni e 10 mesi per Mario Bo e a 9 anni e 6 mesi ciascuno per Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo, i tre poliziotti accusati di calunnia aggravata per il depistaggio successivo all’omicidio di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta., è stata chiesta dal Procuratore generale di Caltanissetta Fabio D’Anna al termine della requisitoria fiume nel processo sul depistaggio sulla strage. I tre ex appartenenti al pool investigativo “Falcone-Borsellino”, diretto dal questore Arnaldo La Barbera, morto nel 2002, sono accusati di aver costruito a tavolino falsi pentiti, inducendoli a mentire, per depistare le indagini sulla strage di via D’Amelio. Alla sbarra tre poliziotti accusati di concorso in calunnia aggravata dall’avere agevolato Cosa nostra. Il tribunale di Caltanissetta, in primo grado, aveva dichiarato prescritte le accuse contestate a Mario Bo e Fabrizio Mattei, due dei tre poliziotti accusati di avere depistato le indagini sulla strage di via D’Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della scorta. Assolto il terzo imputato, Michele Ribaudo.

ARTICOLI CORRELATI