DesTEENazione-Desideri in azione: depositato il progetto dell’Ambito sociale B1

E’ stata depositato, sulla piattaforma dedicata del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il progetto che mira ad intercettare le risorse di DesTEENazione-Desideri in azione, piano d’azione rientrante nell’ambito del Programma nazionale Inclusione e Lotta alla Povertà 2021-27. Il progetto è stato predisposto in maniera autonoma dall’Ambito sociale B1, di cui il Comune di Benevento è Ente capofila.
“Siamo particolarmente orgogliosi – spiega l’assessore alle Politiche sociali Carmen Coppola – di questa proposta progettuale che è stata definita nei massimi dettagli e incardinata attorno alle linee strategiche di DesTEENazione che vanno dall’agevolazione delle attività aggregative anche tramite l’educativa di strada alla prevenzione dell’abbandono scolastico, dal supporto alle figure genitoriali fino all’inclusione e al supporto psico-emotivo. Abbiamo scelto la strada di un progetto coordinato autonomamente dall’Ambito, preferendola all’opzione iniziale che era stata quella della co-progettazione con partnership esterna, dopo che il Ministero ha ampliato i termini per la presentazione del progetto. Candidiamo come spazio multifunzionale per la realizzazione del progetto, l’immobile di viale dell’Università, già destinatario di fondi di riqualificazione con il Pnrr e con una posizione logistico-geografica perfetta per centrare gli obiettivi dell’avviso del Ministero. Pur consapevoli dell’estrema selettività del bando, che premierà solo pochi progetti, contiamo di poter ottenere le risorse necessarie alla concretizzazione della proposta”.
“Devo complimentarmi – spiega il coordinatore dell’Ambito B1 Gennaro Santamaria – con la struttura tecnica e con l’Ufficio di Piano per l’elaborazione di una proposta tecnico-progettuale di alto profilo. Abbiamo operato la scelta di una proposta autonoma dell’ambito, attuando una forma di coinvolgimento attivo e condivisione con istituzioni scolastiche (istituti comprensivi, istituti superiori, Conservatorio, gli Atenei universitari), istituti di formazione e tutte le principali confederazioni e sigle del mondo produttivo, secondo la linea strategica dell’Amministrazione basata sulla costante cooperazione istituzionale. La scelta dell’immobile di viale dell’Università quale spazio multifunzionale esegue, inoltre, l’indirizzo dell’Amministrazione comunale di praticare una complementarità tra i finanziamenti ricevuti con il Pnrr e le attività operative di reperimento di fondi ulteriori. E’ la risposta concreta di fronte a critiche pretestuose, pure apparse in queste ore. L’Ambito e l’Ente capofila che è il Comune di Benevento lavorano esclusivamente al raggiungimento di obiettivi concreti a favore dei cittadini”.

ARTICOLI CORRELATI