DL Campi Flegrei: Rubano (FI), governo ha posto Meridione al centro

“Il provvedimento muove risorse pari a 53 milioni di euro per il biennio 2023-2024. Voglio ringraziare il Governo per aver dimostrato più volte alla regione Campania grande sensibilità e concretezza”.
Così Francesco Rubano, deputato di Forza Italia, intervenendo in dichiarazione di voto in Aula a Montecitorio sul DL Campi Flegrei.
“Poco più di un anno fa – ha proseguito – si è verificata la frana alluvionale di Ischia: per quel disastro il Governo, appena formatosi, stanziò una somma iniziale pari a 227 milioni di euro, di cui 64 per lavori di somma urgenza. A un anno di distanza dalla relazione del commissario di Governo Legnini, si apprende che sono stati conclusi il 40 per cento dei lavori di somma urgenza, per 181 interventi, di cui 61 conclusi e altri 28 cantierati. La relazione evidenzia che sono state introdotte le più moderne tecnologie digitali per il monitoraggio e l’allerta. Si tratta di una piattaforma a disposizione di istituzioni, esperti, tecnici e cittadini. Questo stesso stile sarà utilizzato per contrastare il fenomeno del bradisismo in area flegrea e dello sciame sismico che ne consegue: utilizzo delle migliori tecnologie, pieno coinvolgimento delle realtà locali, piena trasparenza e accessibilità delle informazioni da parte dei cittadini. Il Governo Meloni ha posto il Meridione d’Italia al centro della sua attenzione per ridurre il divario con le regioni del Nord e per arginare la fuga delle menti migliori; ne sono prova la recente creazione della ZES Sud, la più vasta area fiscalmente agevolata del mondo e la realizzazione dei piani di infrastrutturazione connessi al PNRR. Già ora il Meridione è leader nella produzione di energia da fonti rinnovabili, anche se non gode appieno della energia prodotta. Dunque, il decreto-legge n. 140 è un provvedimento rispetto al quale non si può che essere favorevoli, e rispetto al quale va il nostro plauso al governo”, ha concluso.

ARTICOLI CORRELATI