“Energie rinnovabili: le professioni del futuro”

Gli ITS Academy sono scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica post diploma che permettono di conseguire il titolo di tecnico superiore. Sono espressione di una strategia fondata sulla connessione delle politiche d’istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali. Gli ITS Academy si configurano come “Fondazioni di partecipazione” quale standard nazionale della struttura, con il modello di gestione pubblico-privato di attività no-profit. Acquistano la personalità giuridica mediante iscrizione nel registro delle persone giuridiche istituito presso la Prefettura. Il controllo sulla Fondazione è esercitato dal Prefetto, a norma del Codice Civile.
La costituzione degli ITS Academy rientra nell’ambito dei piani territoriali triennali di programmazione dell’offerta formativa di competenza delle Regioni. Le linee generali di indirizzo dei piani triennali sono proposte dal Comitato Nazionale ITS Academy, previsto dalla legge n. 99 e costituito presso il Ministero dell’Istruzione e del merito con Decreto ministeriale n. 87 del 17 maggio 2023.

La Fondazione ITS ENERGY LAB intende assicurare, con continuità, la formazione di tecnici superiori a livello post-secondario che rispondano in modo efficace e strategico a specifici fabbisogni espressi dal sistema imprenditoriale di riferimento, innovando e rafforzando le interazioni tra il sistema dell’istruzione, della formazione e del lavoro. L’Istituto Tecnico Superiore “Energy-lab” è impegnato nella realizzazione di percorsi biennali di istruzione terziaria professionalizzante nell’Area “Efficienza Energetica”. Percorsi di formazione tecnica avanzata, in grado di specializzare e qualificare giovani pronti ad entrare nel mercato del lavoro. Al termine del corso gli allievi avranno superato gli esami finali, conseguiranno il Diploma di Istruzione Tecnica Superiore, cui è riconosciuto il Livello V del Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF 5) che costituisce titolo qualificante nei pubblici concorsi più n. 40 Crediti Formativi Universitari riconosciuti dalle Università socie della Fondazione e spendibili nell’ambito di specifici corsi di laurea da esse realizzati. Il percorso di Istruzione Tecnica Superiore è proposto ad allievi che, alla data di scadenza del bando, non abbiano compiuto il trentacinquesimo anno di età e siano cittadini europei  inattivi, inoccupati, disoccupati, occupati, studenti, docenti ed operatori del sistema integrato di istruzione, in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore ovvero diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale e frequenza di un corso annuale integrativo di istruzione e formazione tecnica superiore. Sarà considerato requisito preferenziale il possesso di Diploma di istruzione secondaria superiore conseguito presso un Istituto Tecnico e/o Professionale.

Il corso avviato a Benevento- avvio 20/11/2023

Il corso, “Tecnico superiore per la manutenzione di impianti ad energie rinnovabili, realizzato in collaborazione con la Confindustria Benevento e l’Associazione Nazionale Energia del Vento (ANEV), ha una durata di 1800 ore, erogate nell’arco di 4 semestri ed è strutturato per Unità formative declinate in 1000 ore di aula/laboratorio e 800 ore di stage. La docenza è affidata per almeno il 50% ad esperti di aziende del settore.

Il “Tecnico superiore per la manutenzione di impianti ad energie rinnovabili” opera nelle fasi di gestione e manutenzione degli impianti di produzione ed utilizzo di energia da fonti rinnovabili. È in grado di gestire attività connesse alla scelta, installazione, gestione e manutenzione di impianti energetici; alla manutenzione di impianti energetici; implementazione di Sistemi di Gestione dell’Energia anche in ottica di Industria 4.0.

Questo profilo  potrà lavorare come tecnico specializzato nell’ambito delle seguenti aree: processi produttivi di elementi per la gestione dell’energia rinnovabile; manutenzione di impianti a energia rinnovabile; monitoraggio ed elaborazione dati sulle prestazioni energetiche di impianti e/o strutture di produzione; processi di identificazione del fabbisogno energetico e di individuazione, tra le soluzioni possibili e nell’ambito delle offerte tecnologiche presenti sul mercato, delle soluzioni impiantistiche alimentate con energia rinnovabile più idonee; gestione dell’uso dell’energia nel settore civile e industriale, attraverso il miglioramento delle prestazioni energetiche degli impianti e l’utilizzo di energie rinnovabili; gestione dei Punti di Raccolta; gestione delle richieste tecniche ed amministrative legate ai certificati ambientali.

ARTICOLI CORRELATI