Fi-PDL: UDC non pratichi politica di convenienza

“In politica occorre coerenza e rispetto per i cittadini-elettori, non arrivismo e ricerca di poltrone e incarichi. Purtroppo – prosegue il comunicato – per gli elettori che hanno votato l’Udc alternativo alla sinistra, dalle ultime notizie, e speriamo siano infondate, sembra che i dirigenti del partito di Casini in terra sannita abbiano deciso di accettare lo ‘strapuntino’ offertogli da Cimitile, Pepe e compagni. Sarebbe un ulteriore atto trasformistico salva-poltrone. E’ noto che all’interno dell’Udc sannita qualche dirigente sia a ‘caccia’ di visibilità ed altro, ma ci appelliamo all’onorevole Erminia Mazzoni, alle ultime provinciali candidata presidente avversario di Cimitile, che da sempre, con coerenza, è stata alternativa alla sinistra, affinché non si presti a fare da stampella alla sinistra e resti all’opposizione in Consiglio provinciale. Comunque, è ovvio che qualora l’Udc ora dovessedecidere di stare con il Pd, – conclude il comunicato – per tutti i prossimi appuntamenti elettorali sarebbe molto difficile un’eventuale alleanza”.

ARTICOLI CORRELATI