FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO PER TRE PREGIUDICATI, PORTO INGIUSTIFICATO DI STRUMENTI ATTI AD OFFENDERE

Nella serata del 3 dicembre c.a. gli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante della Questura di Benevento, durante uno specifico servizio teso a contrastare i furti e i reati predatori in genere, atteso che negli ultimi giorni vi è stata una recrudescenza di tali reati in via fratelli Addabbo, effettuavano un mirato servizio di osservazione e controllo proprio in quella strada.

In particolare, gli agenti in borghese notavano transitare un’autovettura Fiat Panda di colore nero, con tre persone sospette a bordo, che procedeva a passo lento, percorrendo le strade che conducono alle abitazioni ubicate a ridosso dell’Ospedale San Pio.

Pertanto, unitamente ad una volante, fatta intervenire tempestivamente, gli operatori decidevano di bloccare l’autovettura per procedere ad un controllo sul posto. All’esito della perquisizione venivano rinvenuti e sequestrati numerosi attrezzi atti allo scasso, tra cui un c.d. “Piede di porco”, solitamente utilizzato per forzare porte anche blindate, due scaldacollo e due berretti, utili per travisarsi, due chiavi inglesi di grosse dimensioni, un grosso martello in metallo, una mazzola di ferro di grosse dimensioni, uno scalpello a punta ed una leva in ferro di cm 53.
Inoltre, debitamente occultato addosso ad uno dei tre soggetti perquisiti, veniva trovato un giravite della lunghezza di 38 cm.

Poiché i tre occupanti erano sprovvisti di valido documento di riconoscimento, gli operanti ritenevano opportuno accompagnarli presso gli uffici della Questura, per procedere ad una compiuta identificazione, con successivo fotosegnalamento.

I successivi accertamenti consentivano di acclarare che i tre soggetti, provenienti dal napoletano, risultavano gravati da numerosissimi pregiudizi di polizia per furto ed altro e considerato quanto rinvenuto nella predetta auto, venivano deferiti in stato di libertà alla competente A.G. per possesso di arnesi atti allo scasso.
Inoltre, l’uomo che occultava sulla persona il grosso giravite veniva, altresì denunziato per porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.
I tre soggetti, infine, venivano proposti per il foglio di via obbligatorio da questo capoluogo.

ARTICOLI CORRELATI


LASCIA UN COMMENTO (Il commento dovrà essere approvato dalla redazione)

Please enter your comment!
Please enter your name here